giovedì 9 febbraio 2017

Le RADICI ....cicatrici e consapevolezza

Buon dì!

Torno di nuovo qui perché voglio spiegarvi un poco meglio in che cosa consiste questo mio spazietto di chiacchiere, e soprattutto perché credo sia doveroso (grazie Mari @latartemaison.it) dare voce ad una parte di me che troppo tempo è rimasta un poco nascosta e che ora invece scalcia come un piccolo bimbo nella pancia della mamma desideroso di FARSI SENTIRE, ovvero la mia ... "A .... agricolaggine ? " oddio, come si può dire ... con quale aggettivo si può definire una persona "agricola, agreste, che ama la campagna, lo star all'aria, l'orto, lo "scarpinare", l'andar per asparagi e per frutti selvatici, che si arrampica come fosse una scimmia per prendere "quelle meline lassù", che si mette a covino per raccogliere l'erba di campo e si diverte a sporcarsi  le mani  (le stesse che poi utilizza per spadellare, ricamare, impastare ... ) di terra?" ecco ... se voi trovate il termine giusto fatemelo sapere, comunque IO SONO COSI' o meglio, sono ANCHE così, e questa mia caratteristica è nata con me, perché mio papà è un uomo di campagna. Già, è un argomento di cui parlo poco, l'attività di mio padre, forse perché lui è uno di quegli "agricoltori di una volta", diffidente verso le novità (anche se ora un po' si sta evolvendo), che magari quando sente o guarda dei servizi alla tv dice "si, ma poi non è così!" e quindi questo è un po' come se "lo sminuisse", come se nel mare magnum delle innovazioni attuali in campo agricolo, lo rendesse "in difetto" e di riflesso rendesse in difetto anche me, tanto più che la sua azienda è di allevamento di mucche e maiali da carne, quindi voi capite che con l'onda odierna (anche un po' anomala direi io) del vegetarianesimo e del veganesimo,  non mi sento proprio a mio agio quando dico che mio padre alleva maialetti per salami e mucche per fettine e bistecchine (si, lo so .. problema mio).
Poi però un giorno, grazie proprio alla Mari di cui sopra, mi sono accorta di quanto il mio atteggiamento fosse stupido o infantile e di quanto invece io sia fortunata (non che non lo sapessi eh?) nell'avere la possibilità di poter mangiare della carne BUONA, prodotta in maniera consapevole, perché io LO SO, io CI VADO in azienda e vedo mio padre ... rispetto a chi invece è "costretto" per diversi motivi a non poterselo permettere; è come se avessi messo un paio di occhiali nuovi!
La realtà di mio papà si trova in un piccolo comune dell'entroterra marchigiano, il Peglio, situato su di una collina.. un gruppetto di case tutte arroccate su quel cucuzzolo che sembra si debbano sempre proteggere dal freddo; il posto preciso si chiama "Ca' Mariano": lì ci sta la vecchia casa dove il mio babbo è cresciuto (che non vi dico come è messa), la stalla, il pascolo con annessi e connessi, l'orto che facciamo in estate e in inverno (ecco ad esempio mio padre non fa gli orti delle stagioni intermedie vallo a capire), qualche albero di mele, i cagnolini e i gatti selvatici ... e poi l'ARIA, quell'aria che a me piace tanto respirare, la TERRA, quella terra dove adoro sporcarmi e quindi....  lì CI SONO IO.. quel posto mi appartiene.... la spinta che sento verso le piccole realtà contadine, mi viene da lì; il gusto e la gioia di cercare persone che lavorano col cuore e si impegnano con passione, mi viene da lì; il fatto che io riconosca ed apprezzi la fatica con cui nasce un prodotto (qualsiasi esso sia) e che sia disposta a fare tanti chilometri per acquistarlo e mangiarlo o indossarlo o leggerlo, mi viene da lì ... da Ca' Mariano, da quella casa diroccata, da quella terra infangata, da quelle 20 (perché sono solo 20) mucche che quasi hanno tutte un nome...ed io NON POSSO e soprattutto NON VOGLIO far finta di nulla, NON PIU' almeno; perciò prima di parlarvi dei posti che amo scovare, ho pensato fosse giusto (soprattutto per me!) raccontarvi e spiegarvi da dove nasce la mia passione (forse proprio da dove nasco io) e per quale motivo abbia deciso di creare un luogo in cui ci saranno tante voci per storie, tanti volti e tanti amici ... tutto in maniera semplice e magari buffa perché io sono così!
Ecco che allora "ilditoelalunae" prende vita e prende corpo, perché in quella "e" sono racchiusi tutti coloro che entreranno qui da protagonisti  e non (quindi anche voi!); quella "e" sta per CONDIVISIONE .. di esperienze, di vite, di parole ....
Bene, la faccio finita che sono stata anche troppo lunga, scusate!
Ps: lo so che il blogghino è un po' bruttino, ma migliorerà col tempo (Sempre che io prenda dimestichezza con l'attrezzo);
Ps (bis): le fotine dell'azienda di babbo le metterò, non preoccupatevi!
Baci baci...
Manu.

ehm.... se non sono stata chiara o se volete chiedere qualcosa io sto qua!

7 commenti:

  1. Anonimo22:47

    Sei stata molto chiara, invece... Semplice, diretta, lineare... Che mi pareva di essere "covino" (!!!) con te.
    Le tue radici, devi esserne fiera, sono parte di te... Ed è come se tu fossi un albero, che si protende verso il cielo. Verso l'azzurro, verso la libertà.
    Devono essere un vanto, le tue origini, umili ma così vere... Quanto belle sono, le persone vere?!? Anche se segnate dalle cicatrici...
    E accarezza le tue cicatrici, ti rendono unica, e bella vera...
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon giorno Anna .... grazie.... per queste bellissime parole... Lo sono, infatti .... Fiera ed Orgogliosa sono!
      Sai, quando sei piccola e ti lasci guidare dalla sapienza degli adulti, dal loro pensiero....ti lasci educare ....
      le persone con cui passi maggiormente il tempo finiscono per essere un esempio per te (e grazie a Dio per certi aspetti!), ma se hanno della sofferenza o del rancore finiscono per non essere totalmente obiettivi e per traslare su di te anche quei loro sentimenti che invece dovrebbero restare solo LORO ... ecco allora che in un clima discordante fatichi maggiormente a capire e capirti, magari ti senti anche un po' in colpa per non essere come si aspettavano tu fossi ....una miscela di ingredienti peggio di un impasto... ci arrivi piano a quella consapevolezza e a quella fierezza, ad amare quelle radici così profonde che lasciano solchi, ma che è come se delineassero una strada, la strada della tua PERSONALITA'... della tua ANIMA..
      Molto spesso ancora oggi la sensazione di "essere sbagliata" prende sopravvento, poi respiro, sorrido, perché anche queste insicurezze sono il mio IO ...tutti tasselli del mosaico e devo imparare ad accettarli tutti ....
      grazie Anna per questa visita ....mi hai reso felice ....
      Manu

      Elimina
  2. Ciao!!! Come dice Anna anche a me sembrava di essere "covino" lì con te...
    Bello leggerti (anche) qui.
    Baci tanti e non vedo l'ora di tutto il resto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aaaaaaaahhhh cuore.... tu lo sai che...sei il MIO CUORE... hihihiiiii... guarda che il tuo blogghino lo linkerò così tanto che si intopperà... grazie... daaaaaaaiii ci "coviamo" tutte assieme e facciamo un super fascio di erba buona per due cascioniiiiiiiii???
      ahaha...

      Elimina
  3. Grazie Manu per avermi dato il piacere di averti fatto prendere consapevolezza di quella che è assolutamente una fortuna incredibile, l'essere una giovane donna di sostanza che vive in una realtà piccola ma privilegiata. Sì, privilegiata perchè hai tanto a disposizione e soprattutto conosci tanto di quella che è la vera agricoltura.
    Ti sei spiegata bene e ti spiegherai sempre meglio, un pezzettino alla volta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh... MARI, grazie a te.... passo qui dopo un bel po' perché devo pensare bene al prossimo sproloquino e ti trovo qui... che bello grazie... tu sei preziosa come non mai.. non ti immagini nemmeno quanto.. io sempre lì a scovare da te profumi e ricette.. mi riempi il cuore... grazie..
      a super presto...

      Elimina
    2. oh... MARI, grazie a te.... passo qui dopo un bel po' perché devo pensare bene al prossimo sproloquino e ti trovo qui... che bello grazie... tu sei preziosa come non mai.. non ti immagini nemmeno quanto.. io sempre lì a scovare da te profumi e ricette.. mi riempi il cuore... grazie..
      a super presto...

      Elimina